Condizioni Generali

Parte A - Condizioni Generali

A.1.1 Le premesse e gli eventuali allegati ne costituiscono parte sostanziale ed integrante

A.1.2 Le presenti Condizioni Generali di Vendita disciplinano l’offerta e la vendita a terzi (di seguito Clienti) di prodotti ricondizionati effettuata a distanza tramite la piattaforma ricondizionato.it (di seguito “Piattaforma”) da parte di negozi (di seguito Venditori) presenti sulla piattaforma stessa

A.1.2 Il Marketplace “Ricondizionato.it” è di proprietà di Ricondizionato S.r.l. società con sede legale in Via Montepulciano, 21 – 20124 Milano (MI) P.I. IT11453350966. Iscrizione al Registro delle Imprese n MI-2603927 (di seguito Fornitore). La società Ricondizionato S.r.l. non è venditrice di alcun prodotto sulla Piattaforma di proprietà

A.1.3 Il Marketplace opera attraverso una piattaforma online che mette a disposizione dei soli “Utenti Azienda” (Venditori) una vetrina virtuale per la vendita dei propri prodotti attraverso canali digitali, permettendo agli altri Utenti Registrati (Clienti) di acquistare prodotti forniti da uno o più venditore. I prodotti proposti sulla piattaforma ricondizionato.it sono esclusivamente prodotti ricondizionati, ossia prodotti usati, rigenerati e riportati ad una condizione di utilizzo pari ad un prodotto nuovo. 

 A.1.4 Nei confronti dei venditori l’attività svolta dal Fornitore si concretizza, attraverso gli strumenti tecnici messi a disposizione dal Piattaforma, nella:

  • Pubblicazione di pagine informative sull’Azienda
  • Presentazione dei prodotti in vendita e delle offerte
  • Gestione dei sistemi tecnici per l’acquisizione la gestione degli ordini
  • Gestione del pagamento on line
  • Gestione del servizio di assistenza e supporto

Nell’ambito dell’attività di cui sopra, i rapporti fra venditori e Fornitore sono disciplinati dalle speciali norme contrattuali fra gli stessi convenuti.

A.1.5. Nei confronti del Cliente, il Fornitore non istaura alcuna relazione contrattuale diretta sulla vendita dei prodotti. Le offerte pubblicate sulla Piattaforma si riferiscono ai prodotti dei singoli Venditori, cui appartiene in via esclusiva la titolarità del Contratto con il cliente. Il rapporto contrattuale tra i clienti e i venditori è regolato dalle Condizioni Generali di Vendita indicate nella successiva parte B che dovranno essere accettate, senza riserve, da ciascun cliente in fase di registrazione.

A.1.6 I rapporti fra i Clienti ed il Fornitore nonché le modalità di utilizzo della Piattaforma sono invece regolate dai Termini e Condizioni d’uso di cui alla finale parte C.

PARTE B - Condizioni Generali di Vendita

B.1.1. Ogni operazione di acquisto costituisce un Contratto a distanza tra il Venditore ed il Cliente disciplinato dal D.lvo 6 settembre 2005 n. 206 (Codice del Consumo) e dal D.lvo 9 aprile 2003 n. 70, e successive modifiche ed integrazioni, contenente la disciplina del Commercio Elettronico

B.1.2. Il Venditore è responsabile che le attività di vendita, i prodotti ed i servizi che commercializza mediante la Piattaforma siano conformi alla normativa applicabile con particolare riferimento alle norme di cui al Codice del Consumo e, in generale, a tutta la normativa in materia di commercio, commercio elettronico e vendita a distanza , protezione dei dati personali, etc, fermo restando che in caso di contrasto tra le “Condizioni Generali di Vendita” e la normativa applicabile, prevarrà quest’ultima laddove inderogabile e/o di necessaria applicazione per la tutale del Cliente.

B.1.3. Le presenti “Condizioni Generali di Vendita” si applicano a tutte le vendite effettuate dai Venditori tramite la Piattaforma e non si applicano alla vendita di prodotti e/o servizi esternamente alla Piattaforma.

Esse sono messe a disposizione del Cliente sulla Piattaforma cliccando sulla voce “Condizioni Generali di Vendita” presente nel footer di tutte le pagine della piattaforma.

Esse possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione e non avranno effetto retroattivo. I Clienti sono pertanto invitati ad accedere regolarmente alla Piattaforma e a consultare, prima di fare l’acquisto, la versione più aggiornata delle presenti “Condizioni Generali di Vendita”. Le Condizioni Generali di Vendita applicabili, quindi, sono quelle in vigore alla data di trasmissione dell’ordine di acquisto.

B.2.1 Il cliente, con la propria registrazione accetta incondizionatamente e si obbliga a osservare nei suoi rapporti con il Venditore le presenti “Condizioni Generali di Vendita” e le modalità di pagamento, dichiarando di avere preso visione ed accettato tutte le indicazioni a lui fornite ai sensi delle norme sopra richiamate, prendendo altresì atto che il Venditore non può essere vincolato a condizioni diverse se non preventivamente accordate per iscritto. Il Cliente si impegna, una volta conclusa la procedura di acquisto, a stampare e conservare le presenti Condizioni di Vendita, già visionate ed accettate durante il processo di acquisto effettuato.

B.3.1 Per poter effettuare transazioni di acquisto attraverso la Piattaforma, il Cliente è tenuto ad effettuare la registrazione sulla Piattaforma “Ricondizionato.it” secondo le istruzioni contenute nei Termini e nelle Condizioni d’Uso di cui alla successiva Parte C

La registrazione alla Piattaforma consentirà al Cliente di creare, in maniera completamente gratuita, un proprio personale account dal quale gli sarà possibile, tra le altre cose:

  • Seguire il tracking della spedizione e lo stato degli ordini effettuati tramite la Piattaforma;
  • Consultare il proprio storico ordini;
  • Consultare l’elenco degli indirizzi di spedizione aggiunti in fase di acquisto;
  • Gestire i propri dati personali e modificarli in ogni momento
  • Gestire le richieste di assistenza

B.3.2. L’ordine dei Prodotti sulla Piattaforma viene effettuato presso i Venditori che completano le schede Venditori, le schede Prodotti e definiscono le modalità ed i costi di consegna. Le informazioni sui prodotti vengono predisposte direttamente dal Fornitore sulla base delle indicazioni fornite dal Produttore sul singolo prodotto, mentre le condizioni di vendita e la disponibilità dei prodotti stessi vengono redatte dai venditori. Le informazioni della scheda Prodotto non hanno carattere di pubblicità e devono intendersi di natura puramente informativa, siano esse legate a prodotti (testi, immagini, foto, disegni, allegati e quant’altro) o a servizi di Venditori. Tutti i contenuti hanno infatti il solo obiettivo di informare gli utenti circa i prodotti e/o servizi che potranno ottenere dai Venditori sulla Piattaforma. Nessun contenuto deve essere inteso come materiale pubblicitario, teso ad influenzare in qualsivoglia maniera una decisione di acquisto: le descrizioni dei Prodotti rispettano infatti le diciture dei produttori e non vengono in alcun modo modificate.

 Per ogni prodotto in vendita sulla Piattaforma viene indicato il nome ed il link per accedere alla pagina del relativo venditore.

B.3.3 Il Fornitore, prima di inserire un nuovo Venditore sulla Piattaforma, ne verifica l’esistenza, l’effettiva operatività, la qualità e l’affidabilità. In ogni caso, il Fornitore non può garantire la completezza né del contenuto delle informazioni fornite dal Venditore né, in particolare, della conformità di quanto descritto con il prodotto effettivamente consegnato, così come le legittimità dell’utilizzo da parte del Venditore delle immagini o dei segni distintivi di cui il Venditore abbia richiesto la pubblicazione sulla Piattaforma.

In conformità al Decreto Legislativo 9 aprile 2003 n. 70 recante disposizioni in materia di commercio elettronico, il Venditore informa il Cliente che:

B.4.1 Per concludere il contratto di acquisto sulla Piattaforma, il Cliente dovrà compilare un modulo d’ordine in formato elettronico e trasmetterlo in via telematica al Venditore, tramite la Piattaforma, seguendo le istruzioni che compariranno di volta in volta

B.4.2. Il contratto è concluso al momento della conferma d’ordine da parte del Venditore. In caso di problemi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo legati alla giacenza, il Cliente verrà contattato nel minor tempo possibile per proporre una soluzione e/o il rimborso

B.4.3 I Prodotti saranno evasi singolarmente dai Venditori. In questo modo sarà possibile consentire al Cliente di fare acquisti multiprodotto anche se questi fossero venduti da più Venditori diversi o , ottenere il singolo prodotto ordinato presso il medesimo venditore, qualora  gli altri prodotti facenti parte del medesimo ordine non dovessero essere disponibili per qualsiasi motivo.

B.4.4 Una volta concluso il contratto con il Venditore, sarà inviata al Cliente, all’indirizzo di Posta Elettronica indicato, una copia della conferma d’Ordine contenente il link per accedere alle presenti “Le Condizioni Generali di Vendita”, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del prodotto acquistato, l’indicazione dettagliata del Prezzo, degli eventuali costi aggiuntivi e i contatti del Servizio Clienti cui il Cliente può rivolgersi per chiedere assistenza e/o presentare reclami

B.4.5 Il modulo d’ordine sarà custodito dal Fornitore presso i propri archivi informatici per il tempo necessario all’esecuzione dello stesso e, comunque, nei termini di legge. Il Cliente potrà accedere al modulo d’ordine e/o ai dati relativi allo stesso tramite il proprio Account personale.

B.5.1 Tutti i prezzi dei prodotti pubblicati sulla Piattaforma sono in Euro e si intendono comprensivi di IVA.

Salvo diversa indicazione al momento dell’ordine, la consegna STANDARD è gratuita. Tuttavia, il Cliente può scegliere fra diverse opzioni di consegna più veloci, a pagamento; in tal caso il prezzo di consegna è espresso in Euro, IVA inclusa, e viene comunicato al Cliente prima che quest’ultimo proceda al pagamento.

B.5.2 Il pagamento dei prodotti mediante la Piattaforma può essere effettuato mediante carta di credito; il sistema utilizzato dalla Piattaforma per una gestione efficiente e sicura dei pagamenti online, è erogato dalla società STRIPE Inc.

Tutte le comunicazioni fra il browser del Cliente e il Server vengono crittografate, utilizzando il protocollo di sicurezza SSL (Secure Socket Layer). In questo modo tutti i dati sono resi illeggibili durante tutta la fase di acquisto, a garanzia di una comunicazione sicura e riservata

B.5.3. In forza di specifici contratti sottoscritti fra il Fornitore ed il Venditore, il Fornitore è autorizzato dal Venditore stesso ad incassare le somme corrisposte dal Cliente per l’acquisto del prodotto oggetto della vendita. Le informazioni di pagamento del Cliente non vengono mai comunicate ai Venditori, ai quali vengono forniti solo i dati di contatto dell’Acquirente necessari per la comunicazione con il Venditore e per l’evasione del suo ordine, vale a dire cognome, nome, indirizzo e-mail, indirizzo e numero di cellulare, indirizzo di consegna.

Il Cliente, nell’effettuare l’operazione di acquisto, implicitamente riconosce quanto sopra ed autorizza il Fornitore a trasferire al Venditore le somme incassate

B.5.4 Nel caso di ordine contenenti più prodotti, nonostante il Carrello sia unico, si è in presenza a tutti gli effetti, anche quelli di legge, di ordini distinti raggruppati per Venditore, separatamente spediti e pagati in un’unica soluzione. La conferma di ordini contenenti più prodotti sarà unica, ma conterrà tante parti quanti sono i prodotti venduti, con separata indicazione in riferimento a ciascuno di essi.

B.6.1 La consegna dei Prodotti, gestita dal Venditore, può essere effettuata solo nel Territorio Italiano.
L’obbligazione di consegna si intende adempiuta mediante il trasferimento della disponibilità materiale o comunque controllo dei prodotti al Cliente.
I prodotti sono consegnati all’indirizzo di consegna indicato dal Cliente al momento dell’ordine. Il cliente è tenuto a segnalare eventuali caratteristiche relative al luogo di consegna del prodotto e/o alla sua ubicazione, inserendo uno spazio nell’apposito spazio all’inserimento dell’indirizzo di spedizione.

Il cliente prende atto che il ritiro del Prodotto è un suo preciso obbligo

B.6.2 Come detto al punto B.5.1 la consegna STANDARD non richiede alcun pagamento mentre per le consegne EXPRESS le spese sono a carico del Cliente ed il relativo costo dipende dalle modalità di consegna scelta da quest’ultimo. I termini di consegna decorrono dalla conclusione del contratto (quindi dall’evasione dell’ordine da parte del Venditore come indicato al punto B.4.2), salvo che non sia diversamente indicato. La consegna avverrà nei termini indicati dal venditore, che è il solo responsabile del loro pieno rispetto e in ogni caso, entro trenta giorni dalla data di conclusione della vendita.

B.6.3 Nel caso in cui il Prodotto acquistato non sia consegnato o sia consegnato in ritardo rispetto al termine ultimo di consegna di cui al punto B.6.2, il Cliente è legittimato a chiedere la risoluzione immediata del contratto con restituzione della somma versata.
La volontà di risoluzione del contratto dovrà essere comunicata dal Cliente alla mail di assistenza support@ricondizionato.it oltre il termine ultimo di consegna di cui al punto B.6.2 e prima della ricezione del prodotto.
Nel caso di risoluzione del contratto, al Cliente verrà rimborsato l’intero costo sostenuto per il prodotto senza indebito ritardo.

B.6.4. Spetta al Cliente verificare le condizioni del prodotto che gli è stato consegnato. Fermo restando che il rischio di perdita o danneggiamento dei prodotti, per causa non imputabile al Venditore, è trasferito da quest’ultimo al Cliente quando il Cliente o un terzo da quest’ultimo incaricato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei prodotti, si raccomanda al Cliente di verificare il numero di prodotti ricevuti e che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura e lo si invita, nel suo interesse, ad indicare sul documento di trasporto del Vettore eventuali anomalie, accettando il pacco con riserva.

Il ricevimento senza riserve dei prodotti, infatti, non consente al Cliente di agire in giudizio nei confronti del corriere, nel caso di perdita o danneggiamento dei prodotti, tranne nel caso in cui la perdita o il danneggiamento siano dovuti a dolo o colpa grave del corriere stesso e fatta eccezione per la perdita parziale o il danneggiamento non riconoscibili al momento della consegna, purché in questo ultimo caso il danno sia denunciato appena conosciuto e non oltre otto giorni dopo il ricevimento. Nel caso in cui la confezione presenti evidenti segni di manomissione o alterazione, si raccomanda inoltre al Cliente di darne pronta comunicazione al Venditore tramite la pagina di contatto del Venditore stesso.

Resta ferma, in ogni caso, l’applicazione delle norme in materia di diritto di recesso e di garanzia legale di conformità

B.7.1. Ai sensi e per gli effetti degli Artt. 52 e ss. del Codice del Consumo, il Cliente che riveste la qualità di Consumatore (inteso come persona fisica sprovvisto di partita IVA) dispone di un periodo minimo di quattordici giorni per recedere dal contratto di acquisto con il Venditore senza dover fornire alcuna motivazione e senza alcuna penalità. Nel caso di acquisti effettuati sulla presente Piattaforma, al Cliente è concesso un periodo di 30 giorni per recedere dal contratto di acquisto purché rientri nelle Condizioni di Recesso di cui sotto. Nel caso di ordine relativo a più prodotti consegnati separatamente, il termine di 30 giorni decorre dalla data di ricevimento dell’ultimo di questi prodotti. Il giorno di ricevimento del prodotto non sarà conteggiato in questo termine di 30 giorni e, se il termine di 30 giorni scade di domenica o in un giorno festivo o non lavorativo, sarà esteso al primo giorno lavorativo successivo.

B.7.2. Il diritto di recesso di cui al punto B.7.1 è concesso anche ai clienti che non possono essere qualificati come Consumatori

B.7.3 Per esercitare il diritto di recesso il Cliente deve utilizzare l’apposito modulo messo a disposizione dalla piattaforma.

  1. Il cliente dovrà accedere al proprio account selezionare l’ordine e il prodotto per il quale sta effettuando la richiesta di reso e completare la procedura guidata.
  2. Dopo l'invio della richiesta (di cui al punto 1) è necessario attendere l’autorizzazione del reso da parte del Venditore interessato.
  3. L'autorizzazione verrà inviata, dal Venditore al Consumatore, con tutte le informazioni necessarie a procedere con la spedizione (destinatario, indirizzo, …).
  4. Si prega il Consumatore di attendere l’e-mail di conferma perché il Venditore si riserva il diritto di respingere un prodotto che gli pervenga senza il preventivo avviso.
  5. Il prodotto dovrà essere restituito nella confezione originale integra. In caso contrario il Venditore si riserva il diritto di trattenere, a suo insindacabile giudizio, parte del pagamento del Consumatore per coprire i danni alla merce o alla confezione.
  6. Il Consumatore verrà rimborsato entro 14 giorni dalla data di ricezione (da parte del Fornitore) della richiesta di esercizio del Diritto di Recesso (previa conferma del ricevimento della merce da parte del Venditore) dell'intera somma pagata per il prodotto con lo stesso metodo di pagamento utilizzato al momento dell'acquisto.
    N.B. sono escluse dal rimborso le eventuali spese di spedizione in quanto si tratta di un servizio erogato non rimborsabile.
  7.  Il Consumatore non dovrà sostenere alcun costo di restituzione della merce.
  8. Il Venditore si impegna a ritirare a proprie spese il prodotto per il quale è stata effettuata la richiesta di reso.

B.7.4 Il Diritto di Recesso si applica al prodotto nella sua interezza, non è quindi possibile avvalersi di tale Diritto per parti del prodotto (quali ad esempio gli accessori).
Il prodotto dovrà
essere restituito nella confezione originale comprensiva di tutte le sue parti e di tutti gli allegati (quali ad esempio l'imballaggio, la documentazione, etc.).

Il prodotto dovrà essere consegnato integro, pulito e in normale stato di conservazione.
Per i prodotti smartphone e tablet dovranno essere resi correttamente ripristinati, privi di dati personali, account e password. (Es. Samsung Account, Google Account, AppleID, etc)
Per i prodotti Notebook, PC o Tablet PC dovranno essere resi correttamente ripristinati, privi di dati personali, account e password. (Account locale o Microsoft account, etc)
Le spese di spedizione di restituzione del prodotto sono a carico del Consumatore.
Il prodotto restituito è responsabilità del Consumatore fino all'avvenuta ricezione da parte del Venditore.

L'infrazione di uno o più punto delle Condizioni di Recesso consiste nell'immediato decadimento del Diritto di Recesso; in questo caso il Rivenditore provvederà a restituire al Consumatore il bene acquistato, previo addebito delle spese di spedizione.

B.7.5 Ai sensi dell’art. 59 Dlgs 21/2014 (Codice del Consumo) il diritto di recesso è escluso per ordini di prodotti confezionati su misura o chiaramente personalizzati

B.8.1 Nell’ambito della garanzia legale di conformità, prevista dagli Artt. 129 ss del Codice del Consumo, applicabile pertanto solo ai Consumatori privati non professionali si ricorda che:

Art. 129:

1. il venditore ha l’obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita.

2. Si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:

  • sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;
  • sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;
  • presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura;
  • sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.

3. Non vi è difetto di conformità se, al momento della conclusione del contratto, il consumatore fosse stato a conoscenza del difetto non avrebbe potuto ignorarlo con l’ordinaria diligenza o se il difetto di conformità deriva da istruzioni o materiali forniti dal consumatore.

4. Il venditore non è vincolato dalle dichiarazioni pubbliche di cui al comma 2, lettera c), quando, in via anche alternativa, dimostra che:

  • non era a conoscenza della dichiarazione e non poteva conoscerla con l’ordinaria diligenza;
  • la dichiarazione è stata adeguatamente corretta entro il momento della conclusione del contratto in modo da essere conoscibile al consumatore;
  • la decisione di acquistare il bene di consumo non è stata influenzata dalla dichiarazione.

Il difetto di conformità che deriva dall’imperfetta installazione del bene di consumo e’ equiparato al difetto di conformità del bene quando l’installazione è compresa nel contratto di vendita ed e’ stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilità. Tale equiparazione si applica anche nel caso in cui il prodotto, concepito per essere installato dal consumatore, sia da questo installato in modo non corretto a causa di una carenza delle istruzioni di installazione.

Art. 130.

1. Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene.

2. In caso di difetto di conformità, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi 7, 8 e 9.

3. Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro.

4. Ai fini di cui al comma 3 è da considerare eccessivamente oneroso uno dei due rimedi se impone al venditore spese irragionevoli in confronto all’altro, tenendo conto:

  • del valore che il bene avrebbe se non vi fosse difetto di conformità;
  • dell’entità del difetto di conformità;
  • dell’eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.

5. Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta e non devono arrecare notevoli inconvenienti al consumatore, tenendo conto della natura del bene e dello scopo per il quale il consumatore ha acquistato il bene.

6. Le spese di cui ai commi 2 e 3 si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d’opera e per i materiali.

7. Il consumatore può richiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto ove ricorra una delle seguenti situazioni:

  • la riparazione e la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerose;
  • il venditore non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine congruo di cui al comma 5;
  • la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha arrecato notevoli inconvenienti al consumatore.

8. Nel determinare l’importo della riduzione o la somma da restituire si tiene conto dell’uso del bene.

9. Dopo la denuncia del difetto di conformità, il venditore può offrire al consumatore qualsiasi altro rimedio disponibile, con i seguenti effetti:

  • qualora il consumatore abbia già richiesto uno specifico rimedio, il venditore resta obbligato ad attuarlo, con le necessarie conseguenze in ordine alla decorrenza del termine congruo di cui al comma 5, salvo accettazione da parte del consumatore del rimedio alternativo proposto;
  • qualora il consumatore non abbia già richiesto uno specifico rimedio, il consumatore deve accettare la proposta o respingerla scegliendo un altro rimedio ai sensi del presente articolo.

10. Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.

Art. 132.

1. Il venditore è responsabile, a norma dell’articolo 130, quando il difetto di conformità si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene. (Nel caso di beni ricondizionati, tale termine può essere limitato ad un anno. Il cliente Consumatore è invitato a controllare la scheda prodotto per verificare se la garanzia legale applicabile sia di uno o due anni)

2. Il consumatore decade dai diritti previsti dall’articolo 130, comma 2, se non denuncia al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. La denuncia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato.

3. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.

4. L’azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati dal venditore si’ prescrive, in ogni caso, nel termine di ventisei mesi dalla consegna del bene; il consumatore, che sia convenuto per l’esecuzione del contratto, può tuttavia far valere sempre i diritti di cui all’articolo 130, comma 2, purché il difetto di conformità sia stato denunciato entro due mesi dalla scoperta e prima della scadenza del termine di cui al periodo precedente.

B.9.1 Ogni Venditore propone al Cliente una garanzia convenzionale ed un servizio post-vendita, in aggiunta alle garanzie legali previste.

B.9.2 La garanzia sui Prodotti Ricondizionati è di un anno e deve intendersi esclusa con riferimento ai materiali di consumo del singolo Prodotto.

B.10.1 Il Cliente ha diritto al rimborso mediante riaccredito delle somme addebitate, nei modi e nei tempi indicati nei paragrafi successivi, nei seguenti casi:

  • Mancata o errata generazione dell’Ordine;
  • Prodotti non conformi a quanto acquistato;
  • Prodotti non consegnati entro 30 giorni dalla data dell’Ordine;
  • Impossibilità per il Venditore di garantire la disponibilità del Prodotto;
  • Chiusura, anche temporanea, dell’attività del Venditore

La richiesta di rimborso dovrà essere inoltrata contattando il Venditore attraverso il servizio di supporto del Fornitore utilizzando l’apposita sezione all’interno della Piattaforma, non appena riscontrato il disservizio e comunque entro il termine di otto giorni (tranne nel caso di non conformità del Prodotto per il quale si applicano i termini di cui al precedente punto B.8) specificando:

  • Nome e cognome e recapito telefonico della persona che effettua l’ordine
  • Numero dell’ordine
  • Identificativo e descrizione del prodotto per cui si chiede il rimborso;
  • Motivo del reclamo

B.10.2 Il Venditore dovrà svolgere le opportune verifiche e darà risposta al Cliente entro 5 giorni lavorativi

In caso di riconoscimento del rimborso dovranno essere aggiunti i tempi tecnici previsti dal Circuito utilizzato per il riaccredito delle somme. Su tali tempistiche il Fornitore non ha nessun potere di intervenire.

In caso di parziale fruizione della prestazione, il rimborso potrà essere in proporzione al servizio fruito dal Cliente

I rimborsi verranno effettuati direttamente sullo stesso canale di pagamento utilizzato per l’acquisto.  Non è in alcun modo previsto che il Fornitore effettui un bonifico bancario o accrediti l’importo del rimborso su carta/conto corrente bancario diversa o intestata ad altri.

B.11.1 Come già specificato il Fornitore non gestisce in alcun modo i prodotti oggetto della vendita.

I prodotti sono forniti dal venditore che sarà unico responsabile nei confronti del Cliente per la conformità, l’esattezza, la sicurezza e in generale il contenuto e la qualità del Prodotto.

B.11.2 I Venditori sono inoltre responsabili del rispetto dei tempi e delle modalità di consegna che hanno indicato nonché, in generale, del trattamento dei reclami del Cliente nonché del servizio post-vendita offerto sui loro prodotti.

B.12.1 I dati personali, volontariamente inseriti dal Cliente e necessari al corretto completamento delle procedure di acquisto e consegna dei prodotti, vengono trattati unicamente ai sensi della nostra Informativa sulla Privacy.

Accedendo al proprio account, i Clienti possono consultare dati forniti e modificarli o cancellarli.

Al momento dell’acquisto, il Cliente accettando questo documento di Termini e Condizioni di Vendita, accetta anche le condizioni descritte nell’Informativa Privacy completa presente sul sito

B.12.2 Il Fornitore utilizza anche dei Cookies la cui politica è illustrata in dettaglio nell’apposito documento presente sul sito.

B.13.1 Per quanto consentito dalla Legge, le presenti Condizioni saranno regolati ed interpretati in conformità alla legge Italiana

B.13.2 In caso di controversia relativa alla formazione, conclusione, esecuzione, interpretazione o validità̀ delle Condizioni o al rapporto con un Venditore, l'Acquirente e il Venditore sono invitati ad adottare le misure necessarie per pervenire a una soluzione amichevole della controversia.

B.13.3 L'Acquirente Consumatore è informato che, se lo desidera, può ricorrere gratuitamente ad un mediatore dei consumatori per la risoluzione amichevole della controversia in atto con il Venditore. In merito, l'Acquirente Consumatore può utilizzare gratuitamente la piattaforma per la risoluzione delle controversie istituita dalla Commissione Europea visitando il sito disponibile al seguente indirizzo https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/?event=main.home2.show.

B.13.4 Se l'Acquirente Consumatore non ha inteso beneficiare della mediazione, se la mediazione non ha avuto esito positivo o in caso di fallimento di altre iniziative eventualmente assunte dall'Acquirente Consumatore per cercare di pervenire a una soluzione amichevole della controversia in atto con il Venditore, l'Acquirente Consumatore può adire il tribunale competente del suo luogo di domicilio elettivo o residenza.

C - TERMINI E CONDIZIONI D’USO

Ti invitiamo a leggere con attenzione le presenti condizioni generali di uso (“Condizioni Generali d’Uso”) prima di utilizzare i Servizi della Piattaforma Ricondizionato. Utilizzando i Servizi della Piattaforma Ricondizionato accetti integralmente le presenti Condizioni Generali di Uso.

C.1.1. Oggetto delle “Condizioni Generali d’Uso” è di definire le regole di accesso alla Piattaforma e di utilizzo dei suoi Servizi. Non regolano i rapporti tra Cliente e Venditori che sono soggetti alle Condizioni Generali di Vendita di cui alla precedente parte B.

C.1.2. Le “Condizioni Generali d’Uso” sono accettate, implicitamente e senza riserve, da ciascun Cliente, con la creazione del proprio Account. L’acquirente avrà cura di leggere le “Condizioni Generali d’Uso” prima della creazione del proprio account; con la creazione del proprio account, flaggando l’apposita casella, il cliente si impegna a rispettare le clausole per l’intera durata della piattaforma.

C.1.3 Le Condizioni Generali d’Uso sono soggette a modifiche. Il Cliente sarà soggetto ai termini delle Condizioni Generali d’Uso di volta in volta vigenti al momento di utilizzo dei Servizi della Piattaforma.

C.2.1 Per potere usufruire dei Servizi è necessario creare un account cliente sulla Piattaforma. La creazione di un account è consentita sia a utenti che rivestono la qualità di Consumatori sia ad utenti che non rivestono tale qualità. Alle persone fisiche l’acquisto è consentito solo a condizione che abbiano compiuto gli anni 18

Ai sensi dell’art. 3, I comma, lett. a) del Codice del Consumo, si ricorda che è Consumatore la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.

C.2.2 Le persone fisiche devono fornire cognome, nome, indirizzo e-mail, numero di telefono ed indirizzo fisico e le persone giuridiche cognome, nome, indirizzo e-mail e numero di telefono del legale rappresentante; In occasione dell’acquisto le persone giuridiche devono altresì fornire la ragione sociale, l’indirizzo della sede legale ed il numero di partita IVA assegnata. La mancata indicazione della propria Partita IVA in tale sede comporterà l’impossibilità di emissione di regolare fattura per gli acquisti effettuati in assenza di tale informazione. Le fatture di acquisto potranno essere emesse solo per i prodotti ordinati successivamente alla corretta indicazione di detta informazione fiscale. Queste informazioni sono raccolte e trattate come illustrato nella Policy Privacy presente sulla Piattaforma.

C.2.3 Il Cliente deve fornire informazioni esatte e complete ed aggiornarle e rettificarle in qualsiasi momento accedendo all’apposita sezione. I clienti sono responsabili della veridicità e dell’esattezza dei dati personali inseriti, mentre il Fornitore non assume alcuna responsabilità a riguardo.

C.2.3. L’indirizzo e-mail e la password costituiscono gli identificatori di connessione dell’account cliente. Gli identificatori di connessione sono strettamente personali ed il Cliente si impegna a mantenerli riservati accettando, nei limiti consentiti dalla legge, di essere ritenuto responsabile di tutte le attività che verranno effettuate con l’account e la password personali. Laddove il Cliente dovesse venire a conoscenza dell’accesso al suo account da parte di terzi, si impegna immediatamente a darne avviso al Fornitore attraverso il seguente indirizzo e-mail: contact@ricondizionato.it

C.2.4 Il Cliente si impegna ad utilizzare il proprio account in modo da non causare, o poter causare, interruzioni, danni o malfunzionamenti ai servizi della piattaforma e alle sue funzionalità; per fini fraudolenti o, comunque, per commettere attività illecite; per arrecare disturbo, pregiudizio, apprensione. Il Fornitore si riserva il diritto di impedire l’accesso ai Servizi della Piattaforma o a chiudere l’account del Cliente qualora ne ravvisi un giustificato motivo; ciò avverrà, in particolare, in caso di violazione della normativa vigente, delle disposizioni contrattuali applicabili, delle linee giuda e delle politiche della Piattaforma, tutte visibili sulla medesima. Nonostante tale limitazione e chiusura, il Cliente potrà continuare ad avere accesso ai contenuti e ai servizi acquistati fino a quel momento, nonché far valere la garanzia legale e convenzionale sui prodotti acquistati.

C.3.1 Per poter acquistare un Prodotto, è necessario seguire la seguente procedura: Il Cliente seleziona il o i Prodotti che intende acquistare. Poi, clicca su "Aggiungi al carrello", sceglie la modalità di consegna. Viene quindi informato dell'importo totale del suo ordine. Se non è già collegato al suo account cliente, l'utente è invitato a collegarsi ad esso o a creare il suo account cliente. In fase di creazione dell’account, e solo dopo averlo creato la prima volta, l’Acquirente deve fornire l'indirizzo di consegna desiderato e prende conoscenza delle Condizioni Generali di Vendita e delle Condizioni Generali di Utilizzo della Piattaforma. Una volta presa conoscenza delle Condizioni Generali di Vendita e delle Condizioni Generali di Utilizzo della Piattaforma, l'Acquirente deve accettarle flaggando sul relativo quadrato. Solo allora, l'Acquirente può cliccare sull'icona "Continua". L'Acquirente sceglie poi il suo metodo di pagamento e comunica le informazioni necessarie per finalizzare il pagamento. Viene infine invitato a cliccare su "Convalida e paga", il che implica per l'Acquirente l’impegno all’acquisto con conseguente obbligo di pagare.

 C.3.2 Sulla Piattaforma è possibile pagare con Carta di Credito.

C.4.1 È consentito al Cliente pubblicare recensioni, commenti ed altri contenuti purchè non illeciti (ossia osceni, abusivi, intimidatori, diffamatori, non violino la privacy, i diritti di proprietà intellettuale o non siano in altro modo offensivi verso il Fornitore e/o terzi o deplorevoli e non sia o comunque non contenga virus, propaganda politica, sollecitazione commerciale, catene di Sant’Antonio, e-mail di massa o qualunque altra forma di spamming)

C.4.2 IL Cliente riceverà comunicazioni da parte del Fornitore sul suo account cliente nonché tramite e-mail all’indirizzo che ha fornito al momento della creazione dell’account o SMS

C.4.3. Il Servizio Clienti di Ricondizionato.it è attivo al seguente indirizzo e-mail: support@ricondizionato.it

Il servizio è a disposizione dei Clienti per eventuali domande o reclami relativi ai Servizi o alla Piattaforma. Per domande o reclami relativi ai Prodotti, all’attuazione delle garanzie offerte dai Venditori, al diritto di recesso, alla consegna etc etc, il Servizio Clienti farà del suo meglio per trasmettere le domande o i reclami del Cliente al Venditore e fungerà da tramite fra i due. Tuttavia, i Clienti comprendono e accettano che il servizio Clienti dei Venditori è fornito dai venditori stessi e non dal Fornitore, che in questo caso ha solo un ruolo di trasmissione delle informazioni.

La società Ricondizionato S.r.l. rispetta i diritti di proprietà intellettuale di soggetti terzi. Se il Cliente ritiene che in qualche modo siano stati lesi i diritti di proprietà intellettuale proprie o di terze persone è pregato di darne tempia comunicazione al seguente indirizzo e-mail contact@ricondizionato.it

C.6.1 Il Fornitore consente a Venditori terzi di mettere in vendita i propri prodotti su ricondizionato.it. Nelle pagine di dettaglio di ciascun Prodotto, è indicato se il Prodotto è venduto da terzi. In qualità di fornitore del sito di commercio elettronico, il Fornitore facilita le transazioni che intercorrono sul sito, ma non è parte del contratto di vendita dei beni venduti da questi venditori terzi. Il Fornitore non può in alcun modo essere ritenuto responsabile per le azioni, i Prodotti, i contenuti offerti e/o proposti dai venditori o da qualunque terzo.

C.7.1. Il Fornitore si impegna a fare del suo meglio per garantire la disponibilità dei servizi e della Piattaforma. Tuttavia, a causa della natura e delle caratteristiche di internet, l’accesso ininterrotto e l’assenza di errori nella trasmissione non possono essere garantiti. Il fornitore si riserva inoltre il diritto di sospendere o limitare occasionalmente l’accesso ai Servizi e alla Piattaforma per effettuare riparazioni, operazioni di manutenzione e/o aggiungere e/o sviluppare una funzionalità e/o un servizio. Il Fornitore risponderà solo dei danni diretti attribuibili ad una propria inadempienza e non potrà essere ritenuto responsabile qualora i danni derivino da caso fortuito o caso di forza maggiore. Il Fornitore non potrà sin ogni caso essere ritenuto responsabile per eventuali danni dovuti a malfunzionamenti, guasti, ritardi o interruzioni dell’accesso dovuti al malfunzionamento di internet.

C.8.1 Il cliente si impegna ad utilizzare il Servizio e la Piattaforma in conformità con le presenti Condizioni Generali di Utilizzo e a non violare alcuna norma o regolamento applicabile. In Particolare, il Cliente si impegna a fornire informazioni veritiere, accurate, conformi alla realtà e che non violino i diritti di terzi, la morale, il buon costume né norme di ordine pubblico al momento della creazione del proprio account. Il Cliente è altresì consapevole che l’acquisto dei prodotti dalla piattaforma è consentito solo da parte di adulti e che i minori di 18 anni possono utilizzare la Piattaforma solo coinvolgendo un genitore o un tutore

C.8.2 Il Cliente è reso edotto del fatto che, nel caso di un suo inadempimento a quanto previsto nelle presenti Condizioni di Utilizzo, il mancato esercizio da parte del Fornitore del suo diritto di agire nei confronti del Cliente, non rappresenta acquiescenza né rinuncia ad agire in futuro per la violazione degli obblighi assunti.

C.9.1 I dati personali, volontariamente inseriti dal Cliente e necessari al corretto completamento delle procedure di acquisto e consegna dei prodotti, vengono trattati unicamente ai sensi della nostra Informativa sulla Privacy.

Accedendo al proprio account, i Clienti possono consultare dati forniti e modificarli o cancellarli.

Al momento dell’acquisto il Cliente accetta anche le condizioni descritte nell’Informativa Privacy completa presente sul sito

C.9.2 Il Fornitore utilizza anche dei Cookies la cui politica è illustrata in dettaglio nell’apposito documento presente sul sito

C.10.1 Per quanto consentito dalla Legge, le presenti Condizioni saranno regolati ed interpretati in conformità alla legge Italiana

C.10.2 In caso di controversia relativa alla formazione, conclusione, esecuzione, interpretazione o validità̀ delle Condizioni o al rapporto con il Fornitore, l'Acquirente e il Fornitore sono invitati a adottare le misure necessarie per pervenire a una soluzione amichevole della controversia.

C.10.3 L'Acquirente Consumatore è informato che, se lo desidera, può̀ ricorrere gratuitamente ad un mediatore dei consumatori per la risoluzione amichevole della controversia in atto con il Fornitore. In merito, l'Acquirente Consumatore può utilizzare gratuitamente la piattaforma per la risoluzione delle controversie istituita dalla Commissione Europea visitando il sito disponibile al seguente indirizzo https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/?event=main.home2.show.

C.10.4 Se l'Acquirente Consumatore non ha inteso beneficiare della mediazione, se la mediazione non ha avuto esito positivo o in caso di fallimento di altre iniziative eventualmente assunte dall'Acquirente Consumatore per cercare di pervenire a una soluzione amichevole della controversia in atto con il Fornitore, l'Acquirente Consumatore può adire il tribunale competente del suo luogo di domicilio elettivo o residenza.

Scarica il documento completo